Carlo e Mario, ragazzi