Religione Feed

Esaù e Giacobbe

Esaù e Giacobbe29 Una volta che Giacobbe si cucinò una zuppa, Esaù giunse dai campi tutto stanco. 30 Ed Esaù disse a Giacobbe: «Per favore, lasciami mangiare un po' di questa zuppa rossa, perché sono stanco». Per questo fu chiamato Edom. 31 Ma Giacobbe gli rispose: «Vendimi prima la tua primogenitura». 32 Esaù disse: «Ecco io sto per morire; che mi giova la primogenitura?». 33 Allora Giacobbe disse: «Prima, giuramelo». Ed Esaù glielo giurò e vendette la sua primogenitura a Giacobbe. 34 Quindi Giacobbe diede a Esaù del pane e della zuppa di lenticchie. Ed egli mangiò e bevve; poi si alzò e se ne andò. Così Esaù disprezzò la sua primogenitura.
(Genesi 25,29-34)
 
Ci sono persone che gettano via i propri diritti, la dignità, persino l'amore in cambio di un misero piatto di lenticchie. A volte addirittura per un piatto vuoto.
Provo per loro una pena immensa.

martedì, 18 maggio 2021

mercoledì, 23 dicembre 2020

martedì, 22 dicembre 2020

lunedì, 02 novembre 2020

venerdì, 22 maggio 2020

giovedì, 02 gennaio 2020

martedì, 17 dicembre 2019

martedì, 25 dicembre 2018

mercoledì, 26 settembre 2018

martedì, 19 dicembre 2017

martedì, 11 luglio 2017

mercoledì, 24 maggio 2017

venerdì, 06 gennaio 2017

venerdì, 23 dicembre 2016

sabato, 07 maggio 2016

sabato, 02 aprile 2016

lunedì, 21 dicembre 2015

venerdì, 18 dicembre 2015

lunedì, 12 ottobre 2015

venerdì, 13 marzo 2015

martedì, 08 ottobre 2013

mercoledì, 03 aprile 2013

mercoledì, 06 marzo 2013

domenica, 03 marzo 2013

venerdì, 21 dicembre 2012

venerdì, 29 giugno 2012

venerdì, 06 aprile 2012

mercoledì, 01 febbraio 2012

venerdì, 23 dicembre 2011

martedì, 18 ottobre 2011

La mia foto
The Pim's Diary - Copia

luglio 2021

lun mar mer gio ven sab dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Disclaimer

  • Il blog "Scrivere i risvolti" non rappresenta una testata giornalistica, poiché viene aggiornato con periodicità variabile. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/03/2001. Alcune immagini pubblicate sono tratte da internet e considerate di pubblico dominio; qualora l'uso violasse i diritti d’autore sarà mia cura rimuoverle previa segnalazione. Altre sono di proprietà personale e coperte da copyright: non ne è dunque consentita riproduzione, nemmeno parziale, su stampa o digitale, senza il mio consenso.

Diventa fan

Webpro

  • Curriculum Vitae Paperblog
  • BlogNews

Contatori e statistiche